ett, edita, portale,cms, Provincia di Caserta, Caserta, Lavoro, Portale Lavoro, Formazione, Orientamento

Caserta OrientaLavoro - Provincia di Caserta

Provincia di Caserta

Presentazione del Portale Caserta OrientaLavoro

Close

Attendere...

stampa la pagina
Provincia di Caserta - Caserta OrientaLavoro
Il borsino del lavoro
Il borsino del lavoro
Centri per l'Impiego
Centri per l'Impiego
Ministero del Lavoro
Ministero del Lavoro
Regione Campania
Regione Campania
Progetto AMVA
Progetto AMVA
Your First Eures Job
Your First Eures Job
Progetti e Bandi
Progetti e Bandi
Servizio Civile della Regione Campania
Servizio Civile della Regione Campania
Agenzia Giovani Provinciale di Caserta
Agenzia Giovani Provinciale di Caserta
Clic Lavoro
Clic Lavoro
Informagiovani Caserta
Informagiovani Caserta
Portale Integrazione Migranti
Portale Integrazione Migranti
Offerte di Lavoro

GARANZIA GIOVANI. SELFIEMPLOYMENT

SELFIEmployment, il Fondo Rotativo Nazionale promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali  ha come  finalità la promozione di finanziamenti per l' autoimpiego e l'autoimpreditorialità attraverso l'erogazione di  finanziamenti agevolati senza interessi e non assistiti da nessuna forma di garanzia reale e/o di firma, con un piano di ammortamento della durata di sette anni, di importo variabile da un minimo di € 5.000,00 ad un massimo di € 50.000,00, a favore degli iscritti al Programma "Garanzia Giovani" che intendano avviare iniziative di autoimpiego e di autoimprenditorialità.

Il Fondo Rotativo Nazionale SELFIEmployment opera con risorse provenienti dai Programmi Operativi Nazionali "Iniziativa Occupazione Giovani" e "Sistemi di Politiche Attive per l'Occupazione" e da Programmi Operativi Regionali, con una dotazione finanziaria complessiva di partenza pari a 114,6 milioni di Euro.

L'iniziativa - promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in qualità di Autorità di gestione del Programma Garanzia Giovani - è progettata e coordinata quale politica nazionale, la cui attuazione è affidata a Unioncamere e messa in atto a livello locale dalla rete delle strutture specializzate delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura.
Il progetto "Crescere Imprenditori" è finanziato a valere sulla quota di risorse del PON "Iniziativa Occupazione Giovani" a titolarità dell'Autorità di gestione.
A chi si rivolge:
L'iniziativa si rivolge ai giovani che non studiano, non lavorano e non sono attualmente impegnati in percorsi di istruzione e formazione (NEET), che:
• hanno 18-29 anni
• sono iscritti a "Garanzia Giovani" ma non sono stati ancora presi in carico da un Servizio per l'impiego oppure sono stati presi in carico ma non hanno usufruito di alcuna misura di politica attiva, ivi compresi i percorsi di supporto e sostegno all'autoimpiego/autoimprenditorialità organizzati a livello regionale.
Possono partecipare, inoltre, i giovani che abbiano partecipato ai laboratori del Progetto "Crescere in Digitale" e per i quali non siano stati avviati percorsi di tirocinio con una delle imprese registrate.
Infine, purchè soddisfino i requisiti di cui sopra, possono partecipare i giovani che sono già in contatto con gli sportelli FILO per l'imprenditorialità.
L'iniziativa si propone di accompagnare circa 6.200 giovani NEET verso la creazione e lo start up di nuove imprese.
Come funziona:
I giovani iscritti al programma Garanzia Giovani saranno invitati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a partecipare ad una procedura di autovalutazione delle attitudini imprenditoriali, tramite un apposito test online, reso disponibile sul portale FILO di Unioncamere e accessibile dalla sezione dedicata del portale www.garanziagiovani.gov.it.
Potranno accedere al portale FILO unicamente i giovani per i quali - a valle dell'autenticazione tramite il portale Cliclavoro - risultino soddisfatte le condizioni di ammissibilità.
Una volta selezionati secondo i risultati ottenuti nel test di autovalutazione, i ragazzi verranno contattati in ordine cronologico (in base alla data di effettuazione del test) e indirizzati alle sedi camerali dei territori di riferimento per iscriversi a percorsi formativi finalizzati alla redazione del piano di impresa. Tali percorsi saranno attivati una volta raggiunto il numero minimo previsto di partecipanti per gruppo/classe e si concluderanno entro 45 giorni lavorativi dalla loro data di avvio.
Il processo di formazione/accompagnamento durerà massimo 80 ore suddivise in:
• 60 di attività formativa di base in gruppi (anche a distanza tramite live streaming)
• 20 di fase specialistica di accompagnamento e assistenza tecnica a livello personalizzato.
Quanto dura:
Da marzo 2016 a dicembre 2017

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali


Menu della pagina
Indietro Indietro  Stampa la pagina Stampa la pagina
Torna su