ett, edita, portale,cms, Provincia di Caserta, Caserta, Lavoro, Portale Lavoro, Formazione, Orientamento

Caserta OrientaLavoro - Provincia di Caserta

Provincia di Caserta

Presentazione del Portale Caserta OrientaLavoro

Close

Attendere...

stampa la pagina
Provincia di Caserta - Caserta OrientaLavoro
Il borsino del lavoro
Il borsino del lavoro
Centri per l'Impiego
Centri per l'Impiego
Ministero del Lavoro
Ministero del Lavoro
Regione Campania
Regione Campania
Progetto AMVA
Progetto AMVA
Your First Eures Job
Your First Eures Job
Progetti e Bandi
Progetti e Bandi
Servizio Civile della Regione Campania
Servizio Civile della Regione Campania
Agenzia Giovani Provinciale di Caserta
Agenzia Giovani Provinciale di Caserta
Clic Lavoro
Clic Lavoro
Informagiovani Caserta
Informagiovani Caserta
Portale Integrazione Migranti
Portale Integrazione Migranti
Liste di mobilitÓ

Ai lavoratori licenziati da aziende in crisi (per riduzione di personale, cessazione o trasformazione di attività) presso cui erano stabilmente occupati. Sono esclusi i lavoratori assunti con contratto di apprendistato, i dirigenti, i dipendenti di studi professionali, i lavoratori occupati in attività stagionali, i lavoratori assunti con contratto a termine.


Procedura per l'iscrizione nelle liste di mobilità:
Lavoratori provenienti da aziende che hanno operato licenziamenti collettivi ai sensi della
Legge 223/91:

Entro 60 giorni dalla data del licenziamento, devono recarsi al proprio Centro per l'Impiego per dichiarare l'immediata disponibilità al lavoro (D.Lgs. 181/2000) e, qualora ne abbiano i requisiti, presentare all'INPS la domanda di indennità di mobilità. L'inserimento nelle liste di mobilità di questi lavoratori avviene su istanza dell'azienda che li ha messi in mobilità.


Lavoratori provenienti da aziende con meno di 15 dipendenti e licenziati per giustificato motivo oggettivo connesso a riduzione di personale, trasformazione aziendale, cessazione di attività o lavoro: iscrizione nelle liste di mobilità ai sensi della Legge 236/93.

Per essere iscritti alle liste di mobilità, i lavoratori devono presentarsi, entro 60 giorni dalla data di cessazione del rapporto di lavoro, al proprio Centro per l'Impiego e:
dichiarare l'immediata disponibilità al lavoro ai sensi del D.Lgs. 181/2000;
presentare apposita domanda di inserimento nelle liste di mobilità allegando copia della lettera di licenziamento con l'indicazione della data e del motivo.
Il Centro per l'Impiego inoltra alla Commissione Regionale del Lavoro la documentazione affinchè valuti l'iscrizione del lavoratore nella lista di mobilità ex L. 236/93.


Utilità dell'iscrizione alle liste di mobilità

L'iscrizione alle liste di mobilità è finalizzata a favorire il reinserimento lavorativo dei soggetti licenziati ai sensi delle leggi 223/91 o 236/93, poichè riconosce benefici ed incentivi previdenziali alle aziende che, senza esserne obbligate, li assumano.
Inoltre, per i lavoratori licenziati ai sensi della L. 223/91, l'iscrizione costituisce uno dei presupposti per l'eventuale erogazione dell'indennità di mobilità da parte dell'INPS.
I lavoratori che non hanno diritto a percepire l'indennità di mobilità, possono comunque richiedere all'INPS l'indennità di disoccupazione, qualora ne sussistano i presupposti.


Durata, decadenza e sospensione dell'iscrizione alle liste di mobilità

Il periodo di iscrizione nelle liste di mobilità è determinato dall'età del lavoratore e dalla sede dell'unità produttiva di appartenenza:
12 mesi per i lavoratori di età inferiore ai 40 anni;
24 mesi per i lavoratori di età compresa tra i 40 ed i 49 anni;
36 mesi per i lavoratori con età superiore ai 50 anni.
Tali periodi possono essere aumentati di ulteriori 12 mesi per le aziende del Mezzogiorno.
La permanenza nelle liste di mobilità puˇ slittare di ulteriori 12/24/36 mesi qualora il lavoratore venga assunto con contratto a tempo determinato inferiore ai 12 mesi.
L'iscrizione decorre dal giorno successivo alla data del licenziamento ed in ogni caso non puˇ avere una durata superiore all'anzianità maturata presso l'azienda dalla quale sono stati licenziati

Menu della pagina
Indietro Indietro  Stampa la pagina Stampa la pagina
Torna su